In campo i colpi più difficili sono quelli giocati dai piani inclinati: palla più alta, più bassa dei piedi, palla in salita e palla in discesa….fin qui qualche istruzione ve l’ho già data, (te la sei persa? clicca qui https://www.giuliafranchinigolf.com/2018/09/06/in-salita-inserite-le-4×4/ ) ma cosa succede se a combinarsi sono più piani?

Sappiamo che per ogni piano ci sono 4 differenti set up del corpo ma se la palla si trova in una posizione dove a mischiarsi sono due piani cosa è meglio fare?

Il consiglio che vi do è di rendervi bene conto della situazione e valutare quale dei piani è dominante, a questo punto utilizzate il relativo set up del corpo.

Per esempio, nel caso di una palla in salita ma più bassa dei piedi dobbiamo valutare qual è il piano predominante, in questo esempio poniamo che la palla sia più bassa dei piedi che in salita. Fatta la valutazione adotterò il set up per giocare la palla più bassa dei piedi tralasciando quello relativo alla palla in salita, quindi mi avvicinerò un pò di più alla palla, appoggerò la suola del bastone al terreno in modo da evitare che il loft del bastone miri a sinistra del target e sposterò la palla più a sinistra nello stance in modo da colpirla più avanti nell’arco dello swing.

Nel caso invece in cui la palla sia in discesa ma più alta dei piedi, e quest’ultima caratteristica sia prevalente rispetto alla prima, sceglierò di adottare il set up per giocare la palla più alta dei piedi, quindi metterò la palla più verso destra e gripperò il bastone più corto.

Buon divertimento!

Tanti auguri giuliafranchinigolf!

Il mio blog compie 10 anni! 
Iscriviti alla newsletter e riceverai il 10% su una lezione individuale.

Privacy

Iscrizione avvenuta con successo!