Come non dedicare un articolo a Benedetta Moresco, la roccia del golf femminile italiano!

Sono felice di scrivere queste righe perchè conosco Bendetta da un pò e condivido, idealmente, con lei la soddisfazione di aver raggiunto un risultato così importante.

L’Annika Invitational USA presented by Rolex si è giocato dal 17 al 20 Gennaio al World Golf Village a St. Augustine, Florida. L’evento, organizzato dalla Annika Sorenstam Foundation, vede scontrarsi per il dodicesimo anno consecutivo, su 54 buche, ragazze dai 12 al 19 anni provenienti da tutto il mondo. Le partecipanti si sfidano per guadagnare punti nel World Amateur Rankings e nel Rolex AJGA Rankings e la vincitrice riceve una exemption per giocare al Symetra Tour’s Florida’s Natural Charity Classic dal 2 all’8 Marzo.

L’entusiasmo di Annika Sorenstam è alle stelle, felice di iniziare l’anno con un evento di questa portata : ” Siamo eccitati di iniziare la stagione con un field così !” dice. Annika rimane presente sul luogo della gara per tutta la settimana nella quale si mette a disposizione delle partecipanti con una golf clinic dove spiega il suo “approccio vincente alle competizioni” . Dopo essersi ritirara dalle competizioni ha creato l’Annika Foundation con lo scopo di fra crescere il gioco del golf nel mondo.

Benedetta deve aver ascoltato bene le parole di Annika perchè in tre giorni conclude la gara con un totale di -4 colpi sotto il par (71;70;71 totale 212 colpi) diventando la prima italiana nella storia a vincere l’Annika Invitational USA.

Trasferitasi negli States da Caldogno (Vicenza) per studiare e giocare a golf attualmente gareggia per l’Alabama University. Benedetta gioca un ultimo giro da brivido perchè per vincere segna uno score con 5 berdie che le consente di finire l’ultimo round in un colpo sotto il par (71). Risultato impressionante se si pensa che nei primi due giri non perde un colpo segnando uno score da – 1 e -2 (71;70).

Seconda, di due colpi (73;69;72 totale 214), Sadie Englemann da Austin, Texas, che ci prova fino alla fine, segnando un -3 nel secondo giro senza però ottimizzare il risultato nel terzo giro.

Terze a pari merito Rose Zhang di Irvine, California; Paris Hilinski di Los Angeles e Megha Ganne di Holmdel, New Jersey con un totale di +1 (217).

L’Annika Invitational è organizzato con la collaborazione dell’Ajga (American Junior Golf Association) associazione no profit che si dedica alla crescita e allo sviluppo dei giovani golfisti tra i 12 e i 19 anni che hanno l’opportunità di studiare e giocare a golf frequentando i College negli Stati Uniti d’America . Attualmente conta 7000 membri provenienti da 50 stati e 60 paesi.

Tutti i diritti riservati. Thanks to Annika Foundation for the pic. Ti piacciono i miei articoli? Iscriviti alla newsletter per riceverli direttamente sulla tua mail. 

Tanti auguri giuliafranchinigolf!

Il mio blog compie 10 anni! 
Iscriviti alla newsletter e riceverai il 10% su una lezione individuale.

Privacy

Iscrizione avvenuta con successo!