Avete iniziato a giocare a golf da poco e in campo non avete molto coraggio di andarci ? Avete rotto il ghiaccio con il percorso ma “guai ” giocare con qualcuno che non sia il vostro compagno di gioco, del livello pari al vostro ? Niente paura,  e’ successo a tutti e, parlando sinceramente, e’ normale che accada.

Questo articolo ha lo scopo di non farvi fare delle figuracce quel giorno in cui deciderete di andare in campo senza il vostro fido compagno di gioco abituale e vi ritroverete sul battitore della buca due e riceverete un invito a giocare da qualcun altro.

Premessa , questo qualcuno non è, per il 99,9% dei casi, un malintenzionato, depravato o serial killer ma è un giocatore come voi che non sta cercando di corrompervi ma che, secondo lo ” spirit of the game” ,vi sta usando una cortesia chiedendovi di giocare insieme a lui. PeanutsNon spaventatevi, siete liberi di declinare l’invito ma attenzione , se vi ha raggiunto alla buca due ed è da solo lasciatelo passare, cioè dategli il passo, probabilmente si è trattato di un giocatore più esperto e veloce di voi quindi fatelo proseguire e aspettate che sia fuori tiro per iniziare a giocare.

Le regole di etichetta prevedono che i giocatori più lenti lascino il passo a quelli più veloci, non è un’onta cedere il passo ma un senso di civiltà in campo. moto ape È come se vi trovaste in una ipotetica autostrada a una corsia e foste alla guida di una moto ape con una Ferrari alle calcagna …. Non so se mi spiego …. Con tutto il rispetto per la moto ape 😃.

Che accettiate o meno l’invito fin dalla buca 1 DOVETE avete in tasca, e sottolineo DOVETE , i seguenti ferri del mestiere:

  • una manciata di tees di diverse lunghezze ( un paio per il drive è un paio per i ferri)
  • un marca palla o una moneta
  • un alza pitch
  • un pennarello per mettere un segnodi riconoscimento sulla palla che giocate
  • una palla di numero diverso rispetto a quella che state mettendo in gioco che vi servirà quando dovrete giocare  una palla provvisoria o rimettere in gioco una palla caduta in ostacolo, persa o lanciata fuori limite.

IMG_3026

Questi attrezzi del mestiere e il fatto di tenerli in tasca sono fondamentali per non perdere tempo in campo. Potete anche giocare male ma è inaccettabile che ogni due per tre andiate a cercare tees, marca palla, alza pitch o palle dentro la sacca ! Per il gioco non perfetto ci siamo noi maestri per il resto esiste il buon senso ….usatelo e non spegnete il cervello, così facendo renderete piacevole il giro anche a quella gentlelady o gentleman che vi ha usato la cortesia di farvi compagnia.

Cortesia non solo nei confronti dei compagni di gioco ma anche nei confronti del campo quindi È OBBLIGATORIO rimettere a posto le zolle, rastrellare i bunkers e riparare i pitch marks.

download

In TV non lo vedete fare? Semplice, perché i cameramen non inquadrano questi momenti morti del gioco ma sia i giocatori sia i loro caddies lo fanno, quindi, non avete scuse . Prendete la buona abitudine di farlo , punto e basta.

Siete in campo per giocare quindi se il giocatore che vi ha chiesto di proseguire non vi racconta vita morte e miracoli di se’ stesso e’ perché non siete a un primo appuntamento ma in campo da golf quindi adattatevi a lui e non ditegli ” bravo” ad ogni colpo, non serve e talvolta disturba chi gioca.

Un’ ultima cosa …..avete un hcp. alto? Quando finite i colpi tirate su la palla, cioè mettetela in tasca e aspettate di arrivare alla prossima buca, così facendo non solo renderete piacevole il giro a chi gioca con voi ma riuscirete anche a farlo nei confronti dei giocatori che vi seguono nei team dietro di voi evitando di rallentare il gioco di tutti .

Siamo stati neofiti tutti, i buoni giocatori vi rispettano, fate altrettanto.

Tutti i diritti riservati.

Thanks to Peanuts per the pic.

Tanti auguri giuliafranchinigolf!

Il mio blog compie 10 anni! 
Iscriviti alla newsletter e riceverai il 10% su una lezione individuale.

Privacy

Iscrizione avvenuta con successo!