Sono state due giornate colorate di rosa quelle organizzate da FOPE al Golf Club Asiago, il 28 e 29 Giugno, in occasione della Fope Invitational.

Una pro am tutta al femminile che, grazie all’aiuto di Giulia Sergas, ha richiamato, da 10 diversi paesi del mondo, ben 30 proette.

Con 40.000€ di montepremi e una prima moneta di 7.500€, l’evento si colloca tra i più ricchi d’Italia. La gara è stata disputata su 36 buche stableford, 2 score su 4, 18 buche al giorno. L’attenzione di FOPE per il mondo del golf professionistico femminile nasce dall’amore del suo Presidente, Umberto Cazzola, per questo sport. Umberto Cazzola dopo aver inventato Flex’it, l’unico bracciale estensibile interamente realizzato in oro e dal design unico, ed essere alla costante ricerca di innovazione, non si limita a sposare un evento unico nel suo genere ma inizia la ricerca della propria ambassador. La trova nella vincitrice del torneo individuale, Carmen Alonso, che rappresenterà Fope nel Ladies European Tour e nel tour americano Symetra.

Carmen Alonso-1

Carmen Alonso

La Spagnola ha avuto la meglio su Kelsey Mcdonald (SCO), grazie a un primo giro in 67 colpi, seguito da uno score di 74 colpi, sufficiente per concludere il torneo in prima posizione, con un totale di 141 colpi. La scozzese, invece, segna due carte da 72 colpi non sufficienti per aggiudicarsi il titolo (144 ). La terza posizione è appannaggio dell’inglese Sophie Walker (ENG) con un totale di 145 colpi (72;73).

“Sono felicissima di questa vittoria e di aver preso parte a questa gara fantastica, su un campo meraviglioso e in un Club così bello. E’ stata una sfida all’ultimo colpo con colleghe bravissime e mi auguro di poter ripetere l’esperienza anche il prossimo anno”, ha commentato Carmen Alonso.

Nata il 15 luglio del 1984 a Valladolid, Carmen Alonso è diventata professionista nel novembre del 2011. Nel 2017 ha giocato sette tornei ottenendo il suo miglior piazzamento al Santander Golf Tour LETAS.

La classifica a squadre è stata vinta dal team guidato dalla norvegerse Caroline Martens, composto dagli am Davide Guerrini, Luca Pellegi e Paolo Dameno Rota, con un totale di 162 punti, seguito dalla compagine dell’inglese di Sophie Walker con Massimo Rigoni, Alisha Billand, Grat Billand e dal team di Carly Booth con Mauro Stori, Pietro Stori e Mariano Stefani entrambi con 159 punti totali.

“E’ stata una grande emozione e una grande soddisfazione organizzare questa gara, che ha dimostrato quale livello di qualità di gioco ha raggiunto il golf femminile. Siamo molto grati a FOPE e alla famiglia Cazzola per averci sostenuto in un’impresa assolutamente unica nel panorama gare del golf italiano”, ha dichiarato Irene Gemmo, presidente del Golf Club Asiago.

Hanno partecipato al FOPE Invitational:

Agathe Sauzon (FRA), Marion Ricordeau (FRA), Caroline Martens (NOR), Silvia Banon (SPA), Giulia Sergas (ITA), Sophie Sandolo (ITA), Charlotte Thompson (ENG), Veronica Zorzi (ITA), Elina Nummenpa (FIN), Emma Cabrera Bello (SPA), Jenna Hunter (NZ), Inci Menhet (ENG), Ariane Provot (FRA), Sara Schober (AUT), Ines Lescudier (FRA), Amy Boulden (WAL), Natasha Fear (SPA), Lejan Lewthwaite (RSA), Carmen Alonso (SPA),Hanna Devis (ENG), Gemma Fuster (SPA), Johanna Gustavsson (SWE), Sophie Walker (ENG), Camille Hedberg (SPA), Cajsa Persson (SWE), Valdis Pora Jonsdottir (ISL), Carly Booth (SCO), Giulia Franchini (ITA), Stefania Croce (ITA), Kelsey Mcdonold (SCO).

Tutti i diritti riservati.

 

 

Tanti auguri giuliafranchinigolf!

Il mio blog compie 10 anni! 
Iscriviti alla newsletter e riceverai il 10% su una lezione individuale.

Privacy

Iscrizione avvenuta con successo!