L’Asiago Golf Team conquista il lascia passare per la A1 , massima serie di golf, qualificandosi al quarto posto al Torneo di qualifica maschile a squadre giocatosi all’UNA Poggio dei Medici Golf Club di Scarperia (FI) dal 13 al 15 Maggio.Il Torneo 54 buche scratch stoke play è riservato a soli 36 Circoli di categoria A2.Tra i quali, per citarne alcuni: Asolo, Bergamo, Biella, Bogogno, Bologna, Castelgandolfo, Lignano, Villa Condulmer, Milano e Padova.

Agli effetti del regolamento nel Torneo di qualifica contano i migliori 3 scorre su 4 per ogni squadra; le prime sei squadre classificate vengono ammesse al Campionato 2017 serie A1, mentre le squadre classificatesi dal settimo al ventottesimo posto mantengono il diritto di giocare il Torneo di Qualifica 2017 a differenza di quelle che si qualificano dal ventinovesimo al trentaseiesimo posto che vengono retrocesse al Trofeo di selezione 2017.

È’ proprio da quest’ultimo che parte la storia dell’Asiago, senza squadra per disputare gli assoluti inizia un lavoro mirato e scrupoloso, voluto dalla Presidente Irene Gemmo insieme ai tecnici Giulia Franchini e Francesco Bonaga che si concretizza nella nascita dell’Asiago Golf Academy (AGA) che punta a formare giovani talenti e a sviluppare il movimento del golf giovanile. Nella categoria assoluti, e non solo, arrivano i primi risultati, l’anno scorso l’Asiago vince la A3 , approdato in A2 quest’anno, centra la qualifica alla massima serie .

La squadra composta da Alberto Laverda, Davide Longhini, Filippo Crema, Pietro Bonamin e Giulia Franchini, in veste di team advisor, parte bene.

Nella prima giornata, caratterizzata da un vento forte a 29 km/h, l’Asiago segna 4 ottimi score, Longhini 79, Bonamin 79, Laverda 78 e Crema 79 per un totale di 236 colpi, che gli permettono di approdare in sesta posizione a un solo colpo di distacco da Villa Condulmer e Cervia, rispettivamente in quinta e quarta posizione. Biella prende il comando con un totale di 223 colpi seguita da RivieraSport 228 e Padova 234.

Nella seconda giornata splende il sole e Davide Longhini ne approfitta segnando un ottimo -3 seguito dalle costanti prestazioni di Bonamin 78 e Laverda 79 ( Crema 80) che fanno segnare un totale di giornata di 227 colpi, che porta l’Asiago a risalire in quarta posizione.

Da lì’ non si schioda, complice il brutto tempo e i fulmini che hanno costretto il Comitato Gara ad annullare il terzo ed ultimo giro.

Il Torneo viene vinto da Biella con un totale di 444 colpi seguito dal Cus Ferrara 457, Castelgandolfo 461 , Asiago 463, Padova 463 e RivieraSport 463.

Sono questi i sei nuovi circoli ammessi nella massima serie l’anno prossimo.

Grande la soddisfazione del Team Asiago che riassume l’entusiasmo nelle parole di Giulia Franchini ” Mettercela tutta e non concedere neanche un centimetro di campo, come abbiamo fatto in questi giorni, vale di più di qualsiasi altra cosa. Poi, quando si arriva tutti insieme a incanalare gli sforzi e a centrare un obiettivo come questo la fatica e i sacrifici hanno un sapore diverso. In campo non c’eravamo solo noi ma tutto il movimento dell’Asiago Golf Academy”.

Retrocedono in A3 Menaggio, Casalunga, Bogogno, Rimini Verrucchio, Lignano, Franciacorta, Tere dei Consoli e Bormio.

Asiago è uno dei tre circoli veneti a militare in massima serie insieme a Verona e Padova.

  

Tanti auguri giuliafranchinigolf!

Il mio blog compie 10 anni! 
Iscriviti alla newsletter e riceverai il 10% su una lezione individuale.

Privacy

Iscrizione avvenuta con successo!