Dal 26 al 28 Settembre sarà di scena la Ryder Cup. L’evento golfistico più atteso dell’anno.

Una sfida vecchia quasi cent’anni tra due continenti, Europa e Stati Uniti, ma sempre capace di riservare emozioni forti. La “battaglia” si terrà per la seconda volta, nella sua storia, in Scozia, patria del golf, sul magnifico percorso di Gleneagles.

9c5343f1f25f401ef92c98caec805508Le squadre sono ormai al completo.

Per quanto riguarda il Team Europe, i nomi dei nove componenti di diritto, in base alle classifiche della Race to Dubai e dell’Official World Golf Ranking, erano già conosciuti, mancavano solo le tre wild card a disposizione del capitano europeo che sono state incerte fino all’ultimo.

Infatti Paul McGinley si era riservato di fare l’annuncio dei 3 mancanti componenti del Team Europa solo dopo la conclusione dell’Italian Open. Proprio grazie all’Italian Open è stato scelto lo scozzese Stephen Gallacher, protagonista di un ottimo torneo concluso in terza posizione. Le altre wild card sono andate agli inglesi Lee Westwood e Ian Poulter.  Il team Europe Bandiera_Europea_4f9a91da4ac77

con capitano,  Paul McGinley, e i due vice-capitani, l’irlandese Des Smith e l’inglese Sam Torrance,  schiererà quindi: Thomas Bjorn, Jamie Donaldson, Victor Dubuisson, Sergio Garcia, Martin Kaymer, Graeme McDowell, Rory McIlroy, Justin Rose, Henrik Stenson oltre che le tre wild card Stephen Gallacher, Ian Poulter e Lee Westwood.

La compagine europea ha il compito di mantenere in Europa il trofeo, vinto la scorsa edizione negli Stati Uniti, a Medinah. Una particolarità: 7 dei 12 giocatori di questa edizione hanno fatto parte del Team Europe vittorioso nel 2012 al Medinah Country Club per 14 ½ a 13 ½ (Garcia, Kaymer, McDowell, McIlroy, Poulter, Rose, Westwood), inoltre l’attuale capitano Paul McGinley era vice-capitano).

flas Mentre il team USA sarà capitanato da Tom Watson, con l’aiuto di Raymond Floyd, Andy North e Steve Stricker, potrà contare su Rickie Fowler, Jim Furyk, Zach Johnson,Matt Kuchar, Phil Mickelson, Patrick Reed, Jordan Spieth, Jimmy Walker, Bubba Watson, oltre che sulle tre wild card assegnate a Keegan Bradley, Hunter Mahan, Webb Simpson.

Il Golf Club Asiago non è rimasto di certo a guardare, infatti, dall’inizio dell’anno ha organizzato un programma, denominato “Race to Ryder Cup” , con la finalità di aggregare un gruppo di golfisti e supporter italiani intorno alla squadra Europea della Ryder Cup.

Il programma non ha solo organizzato la trasferta in Scozia per tutti gli appassionati ma ha messo anche in palio, per i vincitori del campionato sociale assoluto e under 18, due biglietti per seguire da vicino l’attesa sfida. Attraverso il campionato sociale Davide Longhini (vincitore del match play under 18) e Mirko Crema (vincitore nella categoria assoluta) faranno parte della folta compagine del Golf Club Asiago che trascorrerà 5 giorni sotto i colori del Team Europe a Gleanegles.

Non rimane che dire: ” Go Europe. Keep it home !!!”

Tanti auguri giuliafranchinigolf!

Il mio blog compie 10 anni! 
Iscriviti alla newsletter e riceverai il 10% su una lezione individuale.

Privacy

Iscrizione avvenuta con successo!